Consulenza e sostegno sessuologico

Sessuologia Clinica

Il sessuologo è la figura professionale a cui rivolgersi in caso di problematiche che riguardano la sfera della propria sessualità. Interviene sulle diverse disfunzionalità che possono ostacolare o rendere difficile una piena espressione della propria vita sessuale.

Le disfunzioni sessuali, in assenza di correlati organici, hanno origine psicologica. Le cause possono essere di natura individuale o relazionale e le conseguenze possono incidere su una piena e soddisfacente esperienza affettiva e sessuale.

L'intervento sessuologico si pone come intervento breve in un ambiente accogliente, distensivo e non giudicante, dove il paziente può esprimere ed affrontare le proprie difficoltà e, con il supporto del professionista, scoprire nuove chiavi di lettura per raggiungere un rinnovato stato di benessere psicologico e sessuale.

Colloqui

Le sedute possono essere sia di carattere individuale che di coppia.

I colloqui hanno durata di 50' per sedute individuali e di 60' per le coppie.

Il numero di colloqui viene pianificato in base alle esigenze e agli obiettivi.

Problematiche della sessualità femminile

La donna può sperimentare una sensazione sgradevole durante il rapporto sessuale a causa di difficoltà individuali o relazionali. Tali vissuti possono influenzare le esperienze sessuali successive e instaurare, nel corso del tempo, un circolo vizioso e di automantenimento che difficilmente si risolverà in modo spontaneo e senza ricorrere all’aiuto di uno specialista.


Oltre ad alcuni disturbi specificatamente correlati con il sesso e la sessualità, ve ne sono altri che al contrario investono più il genere e il ruolo femminile. Pertanto, problematiche psicologiche possono essere associate con il menarca, con le mestruazioni e l'amenorrea, con la gravidanza e il puerperio, e con la menopausa.

Problematiche della sessualità maschile

Gli uomini che incontriamo non sono solo uomini giunti nel nostro studio perché preoccupati da una virilità messa in discussione nel rendimento delle loro performance sessuali, o dalla solitudine provata per l’incapacità di vivere relazioni affettive significative e stabili. Piuttosto, sono uomini che cercano sempre più di riattribuire senso e significato ad una mascolinità percepita come soffocante, uomini che hanno tentato di riparare al proprio disagio attraverso mille tentate soluzioni, mille auto terapie risultate inefficaci. 

In termini generali, le tre sindromi disfunzionali maschili (disfunzione erettile, eiaculazione precoce e eiaculazione ritardata) sono apparentemente associabili a un possibile conflitto sessuale o relazionale oppure al modo in cui viene significata l'esperienza sessuale e la propria sessualità.

Per maggiori informazioni...

La breve descrizione sopra esposta non ha necessariamente carattere esaustivo. E' opportuno non sottostimare il peso che le dinamiche sopra esposte esercitano sulla propria vita. Nel caso di dubbi in merito a  questi argomenti, non esitate a contattarci.